Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime novità circa i prodotti, le iniziative e gli eventi del Molino Chiavazza?
Inserisci la tua mail nella casella sottostante e iscriviti alla nostra newsletter.

Inserisci qui la tua e-mail

lunedì 1 dicembre 2014

#dolcingelatina: la gelatina nelle preparazioni dolciarie, la nuova raccolta natalizia



In fogli oppure in polvere, la gelatina conferisce alle ricette una piacevole morbidezza. Come pochi altri ingredienti, essa offre tante possibilità di variare piatti tradizionali e creare nuove ricette; è così versatile che trova largo impiego sia in piatti a base di carne, pesce e verdure, sia nei dessert e creme ai quali, grazie alle sue caratteristiche, conferisce un inconfondibile consistenza. 
Pur essendo insapore e inodore, la gelatina riesce ad esaltare i sapori e le caratteristiche naturali delle ricette alle quali è aggiunta: dissolvendosi in bocca lascia una delicata sensazione di cremosità.

Con questa raccolta natalizia vogliamo mettervi alla prova con ricette dolci che prevedono l'utilizzo della gelatina (di qualunque marca essa sia; in polvere, fogli o dadi): budini, bonbon, creme, pannecotte, cocktail, gelati e gelatine di frutta.



Le regole per partecipare a questa nuova iniziativa sono semplici:
  • Tutti possono partecipare; 
  • Le ricette possono essere inviate dall’1 dicembre 2014 all'11 gennaio 2015
  • per partecipare devono essere inviate ricette in tema: DOLCI CON UTILIZZO DI GELATINA (l'hashtag è #dolcingelatina);
  • È possibile partecipare con più ricette (max 3 ricette);
  • le ricette devono essere postate a partire dall'1 dicembre 2014 e devono essere inedite, ovvero non pubblicate in precedenza sul blog che concorre (ci affidiamo all’onestà dei blogger partecipanti);
  • i/le blogger devono lasciare come commento a questo post il link con la ricetta con cui intendono partecipare;
  • tutti coloro che non possiedono un blog possono inviare ricette e immagini via mail esclusivamente all’indirizzo molinochiavazza@gmail.com;



La valutazione del materiale che verrà inviato terrà conto dei seguenti elementi:
  • originalità/tipicità della ricetta
  • spiegazioni ed eventuali informazioni storiche sulla ricetta;
  • presentazione finale del piatto;
  • modalità di preparazione (manualità).


Agli autori/autrici delle ricette migliori verrà inviato un assortimento di prodotti del Molino Chiavazza.
Il conferimento di prodotti agli autori/autrici delle ricette prescelte rappresenta un riconoscimento del merito personale, nonché un titolo di incoraggiamento. Il programma “Mani in Pasta” indetto dal Molino F.lli Chiavazza per la raccolta di ricette e materiale iconografico rientra in un progetto/studio in ambito industriale-commerciale finalizzato alla promozione e valorizzazione delle tradizioni gastronomiche.  

E’ gradita la collaborazione di tutte le blogger che vorranno esporre nella home del loro blog e/o all’interno della ricetta il banner “MANI IN PASTA” con il link a questa pagina e che vorranno twittare il link alla loro ricetta con hashtag #dolcingelatina.

Per ogni informazione scrivete a molinochiavazza@gmail.com o sulla nostra pagina Facebook.

Buon lavoro!!!
Molino F.lli Chiavazza SpA


QUESTE LE RICETTE PERVENUTE:

  1.  Marshmallows di Ricci Riccia
  2. Charlotte allo zabaione di Natascia

giovedì 20 novembre 2014

Le migliori ricette per la raccolta "Mani in Pasta - I Dolci alle Castagne"


Le ricette pervenute in occasione di questa raccolta ci hanno davvero entusiasmato.
Un ingrediente speciale come la castagna è stato declinato in tante interessanti sfumature e ha assunto molteplici golosi aspetti.

L'autunno avanza e con esso anche la voglia di dolci fatti in casa, confortevoli, che trasmettano tepore e intimità.
Nelle vostre ricette c'era tutto questo. Scegliere le migliori è stata una bella sfida.

Ringraziando tutti voi per la collaborazione, elenchiamo le ricette che si sono distinte per la preparazione e la presentazione. Queste andranno a formare un ricettario on line presto scaricabile da questo blog.



COMPLIMENTI!


Per poter procedere alla spedizione dell'assortimento di prodotti del Molino Chiavazza, i blogger sopra indicati sono pregati di inviarci (o confermarci) all'indirizzo e-mail molinochiavazza@gmail.com le seguenti informazioni, indicando nella mail la ricetta con cui si è partecipato a questa iniziativa:

  • recapito postale
  • numero telefonico
  • codice fiscale (per la fatturazione omaggio)

Grazie per la collaborazione.

Non perdetevi la prossima, curiosa, iniziativa.


Molino f.lli Chiavazza


lunedì 17 novembre 2014

Friselle di semola




La frisella è un tipico pane tradizionale pugliese, poi diffusosi in diverse regioni del sud Italia.

Si tratta di una ciambella di grano duro cotta al forno, tagliata orizzontalmente e poi biscottata in forno.
La frisella si conserva a lungo e per questo è sempre stata una buona alternativa al pane. 
Tradizionalmente viene inzuppata nell'acqua di mare e condita con solo pomodoro fresco.



Ingredienti:
  • 300 g. di semola rimacinata di grano duro Molino Chiavazza
  • 190 g. di acqua
  • 6 g. di sale
  • 5 g. di lievito di birra disidratato 
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • pomodori perini
  • aglio
  • basilico
  • olio extravergine di oliva

Impastare la semola con l'acqua, il lievito di birra, lo zucchero e il sale. Lavorare fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Lasciar lievitare in una ciotola unta di olio fino al raddoppio, coperto con un panno umido.
Sgonfiare quindi l'impasto, ottenere dei filoncini da richiudere a ciambella. Adagiarli su una teglia ricoperta di carta forno e lasciar nuovamente lievitare almeno un'ora.
Accendere il forno statico a 200°C e cuocere per circa 15 minuti. 
Sfornare, lasciar raffreddare, tagliare le friselle orizzontalmente e infornare nuovamente a 180°C per almeno 30 minuti, finchè la parte del taglio sarà dorata ma non troppo scura.

Servire condite con una dadolata di pomodorini, aglio, olio, sale e basilico.