Rimani sempre aggiornato, iscriviti alla nostra NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra NEWSLETTER

* indicates required

venerdì 24 luglio 2015

Cous cous freddo con gamberi e pomodorini confit


Non servono tanti ingredienti per mettere in tavola un piatto sano e gustoso, che appaghi il palato, rispetti la stagionalità e - perché no - sia anche semplice da preparare.

I gamberi freschi vengono velocemente saltati in padella con uno spicchio di aglio e mantengono intatto il loro profumo di mare.
I pomodorini, tagliati a metà, vengono spolverati con delicati aromi e fatti lentamente appassire in forno, ottenendo piccole rosse delizie, dolci e appetitose.
Poche foglie di menta fresca sono sufficienti per completare un piatto a base di semplice ma ottima granella di semola.

Less is more.



Ingredienti per 2 persone
  • 100 g. di cous cous Molino F.lli Chiavazza 
  • una decina di mazzancolle fresche
  • 6 o 7 pomodorini pachino
  • un rametto di menta
  • aglio
  • un pizzico di origano
  • olio q.b. 
  • sale e pepe q.b.
  • zucchero

Mettere a bollire 100ml di acqua con un cucchiaino di olio e un pizzico di sale. Spegnere il fuoco e unirvi il cous cous. Mescolare e lasciar gonfiare per circa 2 minuti. Aggiungere ancora un filo di olio, riaccendere il fuoco e far cuocere per 3 o 4 minuti sempre mescolando.
Mettere da parte e lasciar raffreddare, sgranando di tanto in tanto con la forchetta.

Eliminare la testa, le zampe e i gusci alle mazzancolle. Praticare un'incisione sul dorso e eliminare anche la vena intestinale.
Farle quindi saltare in una padella con olio caldo e uno spicchio di aglio finchè sono ben rosolate. Salare e mettere da parte.

Lavare e tagliare a metà i pomodorini, disporli in una teglia con il taglio verso l'alto e cospargerli con un pizzico di zucchero, sale, origano e aglio tritato. Condire con poco olio e infornare a 150 gradi per almeno un paio di ore: i pomodorini devono lentamente appassire sprigionando tutto il loro sapore.
Sfornare e far raffreddare.

Unire tutti gli ingredienti: il cous cous sgranato, le mazzancolle e i pomodorini confit, condire con olio se necessario e profumare con un trito di menta fresca. 


mercoledì 22 luglio 2015

Molino Chiavazza e il Programma Filiere di Intesa Sanpaolo

 

 

Che cos'è il Programma Filiere?

Si tratta di un progetto di Intesa Sanpaolo che intende favorire lo sviluppo delle Filiere come forma di aiuto al sistema industriale italiano.
Per ogni filiera viene scelta una impresa capofila che dovrà indicare dei fornitori strategici. Questi potranno beneficiare di un rating migliore (un giudizio che viene espresso da un soggetto esterno e indipendente, l’agenzia di rating, sulle capacità di una società di pagare o meno i propri debiti)  e di un accesso al credito agevolato e rapido.
In prospettiva si immaginano anche un miglioramento del capitale circolante (l'ammontare di risorse che compongono e finanziano l'attività operativa di una azienda, un indicatore utilizzato allo scopo di verificare l'equilibrio finanziario dell'impresa nel breve termine) all'interno della filiera ed offerte commerciali destinate ai dipendenti delle aziende che lavorano nella filiera stessa.
Le piccole imprese devono essere sostenute nei processi di rafforzamento, di crescita e di internazionalizzazione. Far parte di una filiera garantisce migliore qualità e maggiore forza.

E il Molino Chiavazza cosa c'entra?

Al momento il Programma Filiere ha inviduato in Piemonte sette aziende capofila con ben 800 dipendenti e che coinvolgono 500 imprese fornitrici, per un volume di affari di circa novecento milioni di euro.
Molino Fratelli Chiavazza è orgogliosa di essere una delle sette aziende capofila, insieme a Prima Industrie, Ponti, Modenaceti, Si Invernizzi, Lenti e Gavazza Fratelli.

Qui potete prendere visione della relativa rassegna stampa:


mercoledì 24 giugno 2015

Le migliori ricette per la raccolta #cacaospeziato



L'abbinamento del cacao con le spezie ha stimolato molto la vostra fervida fantasia, regalandoci delle ricette veramente interessanti e curiose.
Viene voglia di provarle tutte, una per una, affondando ora il cucchiaio in una morbida crema e morsicando subito dopo una fragrante crostata.

Le ricette pervenute erano molte e tutte davvero ottime. Scegliere le migliori 10 non è stato un compito semplice, nemmeno questa volta.


Ecco le ricette che si sono distinte e che verranno inserite un un ricettario che presto potrete scaricare da questo blog (qui trovate tutti i nostri RICETTARI): 


COMPLIMENTI!






Per poter procedere alla spedizione dell'assortimento di prodotti omaggio, le persone selezionate sono pregate di inviarci (o confermarci) all'indirizzo e-mail molinochiavazza@gmail.com le seguenti informazioni, indicando nella mail la ricetta con cui si è partecipato a questa iniziativa:

  •             recapito postale
  •             numero telefonico
  •             codice fiscale (per la fatturazione omaggio)



Grazie per la collaborazione.


Vi invitiamo ad iscrivervi alla nostra NEWSLETTER (il form per l'iscrizione lo trovate in cima alla pagina del blog) per non perdervi alcun aggiornamento e restare sempre informati circa le prossime iniziative del Molino.

A presto con nuove iniziative!


Molino f.lli Chiavazza