Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime novità circa i prodotti, le iniziative e gli eventi del Molino Chiavazza?
Inserisci la tua mail nella casella sottostante e iscriviti alla nostra newsletter.

Inserisci qui la tua e-mail

mercoledì 1 agosto 2012

Maltagliati di ceci alla Ligure

In attesa di conoscere i fortunati vincitori del Contest Mani in Pasta - Gli Stuzzichini, il quale ha nuovamente riscosso un notevole successo, vi proponiamo questa gustosissima pasta fresca, veloce da realizzare e dal sapore deciso ed estivo.
La farina di ceci rende particolarmente rustici e gustosi i maltagliati, con i quali le note aromatiche del pesto si sposano perfettamente. Le patate e i fagiolini completano perfettamente questo piatto.




Ingredienti per 2 persone:
Per i maltagliati:
Per il pesto alla ligure:
  • 25 grammi di foglie di basilico
  • 1 spicchio di aglio
  • 20 grammi di parmigiano grattugiato
  • 20 grammi di pecorino grattugiato
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 1 pizzico di sale grosso
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • una patata media
  • una decina di fagiolini verdi



Preparare i maltagliati.
Impastare, sul piano di lavoro o nella planetaria, le farine con il sale, l'olio e aggiungendo piano piano tanta acqua quanta necessaria per ottenere un impasto perfettamente liscio, elastico e morbido. Lasciare riposare in frigorifero almeno un'ora, avvolto in pellicola trasparente.

Preparare il pesto:
Mondare e lavare bene le foglioline di basilico ed asciugarle con cura. Metterle nel tritatutto insieme all'aglio, il parmigiano, il pecorino, i pinoli e il sale grosso. Iniziare a tritare grossolanamente poi aggiungere a filo l'olio e continuare a tritare fino ad ottenere una crema.
Azionare le lame per pochi secondi per volta e tritare il più brevemente possibile in modo da ottenere un pesto dal colore brillante e non scuro. 
Se vorrete realizzare il pesto nel mortaio sicuramente il risultato sarà eccellente, ma armatevi di pazienza: le foglie di basilico devono essere "stracciate" a lungo contro le pareti del mortaio perchè rilascino tutta la loro essenza. Dopo un lungo lavoro col pestello iniziare ad inserire e pestare anche gli altri ingredienti, facendo in modo che si amalghimino alla perfezione.


Tirare la pasta in una sfoglia non troppo sottile (circa 2 millimetri) se volete dei maltagliati piuttosto corposi. Con una rotella o un coltello tagliare degli straccetti irregolari di pasta.

Portare ad ebolizione una pentola d'acqua salata con un cucchiaio di olio.

Sbucciare, lavare e tagliare a cubetti la patata. Eliminare le estremità dei fagiolini, lavarli e spezzarli in segmenti di circa 4 o 5 centimetri.
Gettare i fagiolini dell'acqua bollente e lasciar cuocere per circa 3 minuti. Aggiungere i cubetti di patata e lasciare ancora bollire altri 3 o 4 minuti.
Infine gettare i maltagliati nell'acqua bollente e mescolare bene affinchè non si attacchino.
Lasciar cuocere pochi minuti, circa 3, dipende dallo spessore della sfoglia.

Scolare e condire immediatamente con il pesto (se risultasse un po' troppo denso aggiungere un cucchiaio di acqua di cottura della pasta).




Molino F.lli Chiavazza

5 commenti:

  1. Buonissimi! Peccato che, pur comprando quasi sempre la vostra farina, questa di ceci non l'abbia mai trovata :( Uff. Grazie per lo spunto delizioso!

    RispondiElimina
  2. Assolutamente da provare! Ho tutto l'occorrente!!
    Buona serata.

    RispondiElimina
  3. Deliziosa questa miscela di farine per la pasta, da provare :)

    Unavnelpiatto.it
    Camiria

    RispondiElimina

Saranno benvenuti i vostri commenti, suggerimenti ed eventuali richieste di chiarimenti.